Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.

Caricamento...
Zalla - Rassegna stampa

Rassegna stampa

L'Emilia Romagna nel piatto

L'Emilia Romagna nel piatto. (Gambero Rosso)Generosa e iconica, la cucina emiliana annovera specialità conosciute in tutto il mondo.
Ma la sfida vera è quella di valorizzare i prodotti di un territorio dalla grande vocazione agroalimentare.

...
L'esempio di PastaZalla

Chi nel settore ormai lavora da anni, e ha trovato l'intuizione giusta per farsi conoscere ben oltre le mura del quartier generale romano - una piccola boutique gastronomica al quartiere Nomentano, oggi chiusa – è PastaZalla. La bottega è nata nel 2012 per iniziativa di Daniele Capozzi, l'obiettivo quello di fare impresa valorizzando il tortellino emiliano, il mitico turtlen. Poi il progetto, fortissimo sui social network, ha preso altri canali, raggiungendo privati e ristoranti (fornendo anche Eataly Ostiense e da qualche mese il Mercato Centrale di Termini) tramite ordini online. E nel frattempo la gamma dei prodotti (tutti selezionati sul territorio bolognese) proposti si è ampliata a comprendere passatelli e gramigna, maccheroni al torchio e salse pronte, come il ragù. Ma anche brodi, confetture di visciole, torta di riso. Il posto della bottega al Nomentano, invece, l'ha preso Pasta Giorgi, negozio di alimentari che, tra l'altro, continua a vendere i tortellini di Zalla.

(Estratto dall'articolo del 9 Febbraio 2018 di Livia Montagnoli sul Gambero Rosso online che potete leggere qui nella versione completa)

Oscar Farinetti gioca la carta dello "Spaghetto Eataly" all'insegna degli ingredienti genuini

Aperto nello store Ostiense di Roma il nuovo ristorante "Pasta e Pizza". Il menù proposto è nel pieno rispetto del made in Italy e della qualità

Pasta Zalla: quando il tortellino bolognese viaggia su Twitter

In questa piacevole chiacchierata con Daniele Capozzi, alias @PastaZalla, impareremo come un brand del food possa non solo farsi conoscere, ma prendere anche ispirazione dai social, da Twitter in particolare, e qui costruire ottime relazioni che generano valore, anche per il business.

Start-up o Start-Old? Il caso Pasta Zalla

Pasta Zalla vende sia a privati sia nel menù di due ristoranti interni presso Eataly a Roma Ostiense. I numeri sono ancora poco significativi, ma ciò che conta è il percorso di crescita. A fronte di tante piccole imprese che rimangono piccole, Pasta Zalla vuole crescere, non si accontenta di rimanere dov’è. E vuole farlo con l’aiuto della rete e dei social network.

Sette - 28/06/2013

I tortellini alla conquista di Roma

Seguici sui social network

Rassegna stampa
Le ricette dei nostri clienti
I segreti del tortellino
Ordina i nostri prodotti

Zalla © 2013 - 2018 Responsabile: Daniele Capozzi. - P. IVA 09876571002.
Made with oZone iQ