Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Zalla - I nostri prodotti

I nostri prodotti

Ingredienti tipici, materie prime di altissima qualità e sapiente lavorazione artigianale sono alla base di tutti i nostri prodotti.
Oltre all’ombelico di Venere e ai tradizionali formati di pasta fresca all’uovo come le tagliatelle, nella nostra mini boutique puoi trovare tante altre specialità regionali come i passatelli, a base di pane grattugiato, formaggio Parmigiano Reggiano e uova, la zuppa imperiale, realizzata con farina di semola, uova, Parmigiano Reggiano e noce moscata e le lasagne tradizionali; speciali formati di pasta tra cui la gramigna e i rigatoni al torchio ma anche condimenti e sughi pronti come il ragù alla bolognese. Infine i dolci artigianali tra cui la torta di riso di Bologna e la Pinza, una pasta frolla ripiena di mostarda di mele cotogne, pinoli e uvetta.

Per completare l’offerta di prodotti emiliani, abbiamo selezionato alcune aziende artigianali che hanno scelto di salvaguardarne la tradizione.
Nel nostro punto vendita puoi trovare il brodo Ferioli, una preparazione a base di carni di prima scelta e Parmigiano Reggiano, la marmellata di visciole, l’aceto balsamico e altre specialità Cavazza, i prodotti da forno di Bonazzi come i grissini e le tradizionali Streghe, una sorta di crackers ottenuti da una sottile sfoglia di pasta di pane cosparsa di olio extra vergine di oliva e sale e la Torta e il Tortino Porretta dell’azienda Corsini.

Suggerimenti per la conservazione

I tortellini, gli agnolotti, i passatelli, i passatelli sbagliati, il ragù, le lasagne, le paste al torchio e la zuppa imperiale si conservano alcuni giorni in frigo.
Tutte le nostre paste fresche si possono congelare per alcuni mesi, seguendo le istruzioni del vostro freezer.

I segreti della cottura

La cottura in brodo
Anche se pensate di mangiarli asciutti, i tortellini, i passatelli, i passatelli sbagliati e gli agnolotti vanno cotti rigorosamente in un buon brodo fatto in casa o realizzato con l'estratto Ferioli.
Se freschi, versateli direttamente nella pentola e lasciateli cuocere per 3-4 minuti. Se congelati immergeteli nel brodo bollente (senza farli scongelare) e cuoceteli per circa 5 minuti.
Per gustare la zuppa imperiale invece basta versare i cubetti di zuppa nella pentola, coprire con il coperchio e lasciare "inzuppare" per 3-4 minuti.

Altre cotture
Le lasagne vanno cotte in forno a 180/200°. Se fresche bastano 20-25 minuti, se congelate occorrono 30-35 minuti. A forno già spento poi, lasciatele riposare 5/10 minuti per far fare la crosticina.
Le tagliatelle vanno cotte in acqua bollente salata. Una volta tuffate in acqua, muovetele rapidamente con l’aiuto di un forchettone. Appena vengono a galla, scolatele e riponetele in una zuppiera avendo cura di lasciarle umide. Condite a vostro piacimento.
Le paste al torchio cuociono in 8-12 minuti a seconda del gusto.
Questo tipo di pasta tiene molto bene la cottura ed è ideale per realizzare i piatti tipici della tradizione romana.

Zalla finger food
Se volete stupire i vostri ospiti con un aperitivo sfizioso, proponete dei mini cartocci di tortellini, passatelli e passatelli sbagliati fritti. Basta immergerli in abbondante olio extravergine di oliva per pochissimi secondi, asciugarli su carta assorbente e servirli ben caldi.

Come calcolare le porzioni

Tortellini: 100 gr se mangiati in brodo, 150 se asciutti
Agnolotti: 150 gr
Passatelli, passatelli sbagliati, tagliatelle, pasta al torchio: 100/150 gr
Zuppa Imperiale: 50/60 gr

Seguici sui social network

Le ricette dei nostri clienti
I segreti del tortellino
Ordina i nostri prodotti

Zalla. © Copyright 2013 - 2017 Responsabile: Daniele Capozzi. P. IVA 09876571002.
Questo sito è gestito con oZone IQ 5.0 beta 0.1.9 © Copyright 1999 - 2017 Peja Design.